fbpx

MMA

PRENOTA LA TUA LEZIONE DI PROVA

MMA è l’acronimo di mixed martial arts, o arti marziali miste. Si tratta di uno sport da combattimento a contatto pieno il cui regolamento consente l’utilizzo di tutte le tecniche sportive delle arti marziali e degli sport di combattimento.

Questo sport ha origine nell’antico pancrazio greco e in particolare venne introdotto nei Giochi olimpici del 648 AC, per poi diffondersi nella società romana. Sparito per molti secoli, è tornato in auge nel 1800 negli Stati Uniti, arrivando anche in Italia attorno agli anni Novanta del secolo scorso.

MMA gruppo misto

Come ci si allena?

La caratteristica principale delle MMA è la sua eccitante combinazione di tecniche di combattimento e di lotta sia a terra che in piedi che consente a persone di tutte le stature e categorie di peso di eccellere in questa disciplina.

Gli Allenamenti di MMA sono alquanto fisici in quanto sono necessarie qualità fisiche di vario genere: velocità, resistenza, potenza, forza, agilità, condizionamento atletico globale elevato.

Inoltre vi sono molte tecniche da conoscere, apprendere, assimilare e poi combinare. Proprio perchè si tratta di discipline miste di combattimento e marziali, lo studio della tecnica sarà continuo.

Crescita personale

La pratica regolare dell’Arte Marziale possiede un alto valore educativo. L’allenamento assiduo e costante ha grandi potenzialità nel cambiare in meglio una persona, sia fisicamente che psicologicamente. Dal punto di vista fisico il praticante rinforza la muscolatura ed acquisisce flessibilità e scioltezza.

L’esercizio contribuisce a prevenire le malattie e migliora la performance dei nostri organi ed apparati: cardiovascolare, respiratorio, linfatico, osteoarticolare, neuro-endocrino.

Dal punto di vista psicologico chi è troppo aggressivo apprende la moderazione ed il controllo di se, chi al contrario è timido ed introverso trova fiducia in se stesso ed impara ad esprimere le proprie emozioni e a trovare il coraggio di manifestarle gestendo la propria ansia. Alla base di questa disciplina, come succede per tutti gli sport ma in particolare per le arti marziali, c’è infatti l’autodisciplina e il senso del controllo del proprio corpo, sia dentro che fuori dal ring.

È per tutti?

Se si cercano foto in rete di MMA si trovano soprattutto immagini di uomini che combattono.

In effetti fino a una ventina di anni fa questa disciplina era esclusivamente maschile e considerata in termini di “persone rissose che praticano la violenza”. Poi l’interesse è cresciuto sempre più tra le donne, che si sono accostate a questo sport. C’è stato un notevole innalzamento nel livello del MMA femminile, con fighter che hanno saputo distinguersi, imporsi e fare la storia, abbattendo un bel po’ di cliché in riferimento alla figura femminile in questo sport.

Uno dei volti più iconici è tutto italiano e vanta un titolo prestigiosissimo: Micol Di Segni, infatti, è stata la prima italiana a vincere il titolo di Campione del Mondo IMMAF a Las Vegas nel 2015, dopo la medaglia di bronzo dell’anno precedente.

 

PRENOTA LA TUA LEZIONE DI PROVA